VITA SENZA MILZA - Rosanna P.
------------------------------------------------------------------------------


Da: "Rosanna P.
A: Paolo LANDI
Data: Mon, 6 Jun 2011 17:29:03 +0100 (BST)
Oggetto: Re: Domande : VIVERE SENZA MILZA.

ciao
sono senza milza dal 1975
una cisti scoppiò all'interno della milza ,,
non ho mai avuto problemi di piastrine sempre alte ma nella norma
ho allergie varie
raffreddori ,ma poco altro ,
non ho mai fatto antiaggreganti ne' cure antibiotiche se non al momento dell'intervento e dopo quando mi ammalavo, mai preso cardioaspirina
il mio taglio e' orrendo ,,,,2 uno sull'altro avevo 23 anni ,,,,,,,,,
più 2 drenaggi dove c'era la milza .hanno lasciato 2 buchi ,,,,
mai più 2 pezzi ,,

ma sono viva!
baci

------------------------------------------------------------------------

Da Paolo

 

Grazie,
inoltro la tua risposta a Silvia F.
In riferimento alla tua condivisibilissima affermazione "ma sono viva": io aggiungo per il mio caso che il chirurgo che mi operò disse che se la lacerazione della mia milza fosse stata 1 cm più in alto e non fossi stato in sala operatoria in 15 minuti sarei morto. Quel che è ancora più fatalmente strano è che io sono andato in ospedale 7 giorni dopo la botta. Avevo due costole rotte, un colpo di tosse e ... wrang !!
In merito alle cicatrici se uno può e vuole la chirurgia estetica "plastica" è oggi più abbordabile. Io personalmente, le cicatrici non le nascondo, ma sono per certi versi un uomo all'antica.
Baci
Paolo

------------------------------------------------------------------------


Da: "Rosanna P.
Data: Mon, 6 Jun 2011 23:04:43 +0100 (BST)

ciao
per le cicatrici
ormai ho 57 anni
non ho mai pensato di fare interventi estetici ,
quando si va sotto i ferri per malattie poi non ci si pensa di tornarci per estetica ,,,,,,,sono segni che rimangono su di noi a ricordare ,,,,
un saluto auguri

------------------------------------------------------------------------

Da: "Rosanna P. (smilza per cisti)
A: Aldo S.
Data: Sun, 1 Jul 2012 00:48:17 +0100 (BST)
Oggetto: Re: SENZA MILZA. Quesito: "aria" in pancia più di prima? Mal di pancia (legato al cibo) più frequente?

colite si ,ma a volte e' data dalle aderenze almeno nel mio caso .ciao

------------------------------------------------------------------------------

Da: Aldo V.
A: Aldo S.
Data: Tue, 3 Jul 2012 07:52:34 +0200 (CEST)
Oggetto: R: SENZA MILZA. Quesito: "aria" in pancia più di prima? Mal di pancia (legato al cibo) più frequente?


Confermo che aria in pancia, brontolii vari, e mal di pancia legato al cibo sono per me la norma. Sono convinto che la mancanza dalla milza mi ha prodotto questi effetti. Il tutto si accentua nei periodi in cui faccio poca attività fisica, in particolare i brontolii sia a stomaco vuoto che pieno.
Saluti.
Aldo V.

------------------------------------------------------------------------

Da: "Rosanna P
Data: Mon, 9 Jul 2012 14:22:43 +0100 (BST)
Oggetto: Re: R: SENZA MILZA. Quesito: "aria" in pancia più di prima? Mal di pancia (legato al cibo) più frequente?

io ho l'impressione che il vuoto lasciato dalla milza si sia riempito con una parte di stomaco per questo sento brontolii

------------------------------------------------------------------------

Da: "Domenico B
Data: Mon, 09 Jul 2012 16:00:29 +0200
Oggetto: Re: I: Re: R: SENZA MILZA. Quesito: "aria" in pancia più di prima? Mal di pancia (legato al cibo) più frequente?

Non è assolutamente possibile per questioni anatomiche. Il vuoto della milza viene colmato da una riorganizzazione delle anse intestinali. Gli organi interni sono ben ancorati da legamenti che ne definiscono precisamente la posizione. Io credo solo che i borborigmi intestinali siano la conseguenza di una differente digestione..forse più laboriosa. Nulla più... Comunque i confronti sono sempre importanti.

Domenico B.

------------------------------------------------------------------------------

Da: Paolo LANDI
A: forum smilzi
Data: Thu, 26 Jul 2012 21:45:43 +0200
Oggetto: linfonodi al collo e all'inguine gonfi

Qualcuno sa rispondere o condividere questa situazione ?

Da Sonia G 27 anni (nel 2002)

La cosa che ho notato e che ho perennemente i linfonodi al collo e all'inguine gonfi.

Un dottore ha detto che è così perché lavorano di più in mancanza della milza.
Sarà vero??
Mi devo preoccupare???

------------------------------------------------------------------------------

Da: Rosanna P (smilza per cisti)
Data: Fri, 27 Jul 2012 14:03:38 +0100 (BST)
Oggetto: Re: linfonodi al collo e all'inguine gonfi

non mi e' successo ...quelli del collo sotto le tonsille spesso li sento, ma non ho avuto fastidi ..
prova a sentire da un'altro medico specialista
auguri
------------------------------------------------------------------------------

Da: "Rosanna P. 23 anni (nel 1975) (smilza per cisti)

A: Manuela M. 28 anni (nel 2007)

Data: Mon, 20 Aug 2012 11:03:56 +0100 (BST)
Oggetto: Re: Forum "smilzi" - l'esperienza di Manuela M.

ciao
Manuela
.avevo 23 anni quando la mia ciste ( mai scoperta) scoppiò inondando di pus milza polmone e stomaco.

Mi e' stata asportato ciò che restava della milza e del resto, suppongono sia nata con me e cresciuta.
In fin di vita per mesi era 35 kg.
..alla fine me la sono cavata
Oggi ho 59 anni .........fiera della mia cicatrice ( anzi 2 una sull'altra) sono stata operata 2 volte .
 i miei costumi interi sono sempre stati bellissimi ..così una lingerie un po' coprente ..oggi ci sono cose splendide,
.bellissimo il mio bambino ora 30 enne ..
Ho avuto una gravidanza stupenda, sempre controllata, ma senza alcun problema il bimbo era 3,900 fatto in poche ore !!
Quella cicatrice mi ha permesso di vivere
Facendo dei massaggi ho attenuato sia il colore che le aderenze e' meno ( dura) ...prova da una brava massaggiatrice .
oggi esistono dei cerotti che attenuano i segni delle citrici vai da un dermatologo .
Sii felice .e affronta una gravidanza senza alcun problema...........fammi sapere .

..i globuli bianchi sempre alterati ,..le piastrine alte ma nei limiti-------------
Un abbraccio ...............
Rosanna

 

------------------------------------------------------------------------

Da: Emanuela
A: forum smilzi - Paolo LANDI
Data: Thu, 22 Nov 2012 21:32:47 +0100 (CET)
Oggetto: SOS ferro

Ciao Paolo ,
volevo chiedere se c'è qualche collega smilzo che si ritrova come me e cioe con un eccesso di ferro nel sangue! E pensare che solo un anno fa , appena operata, avevo l'esatto problema contrario!
Ti ringrazio e ti saluto affettuosamente.
Emanuela

------------------------------------------------------------------------------

Da:Rosanna P.
Data: Fri, 23 Nov 2012 18:21:34 +0000 (GMT)
Oggetto: Re: SOS ferro

a me e' successo .,,,,,,,,,,,,,,,
-----------------------------------------------------------------------------

Da: Emanuela
Data: Sat, 24 Nov 2012 08:31:41 +0100 (CET)
Oggetto: R: Re: SOS ferro

Ciao Rosanna,
volevo chiederti come l'hai risolto, a me il medico ha detto che la sua persistenza in eccesso nel sangue potrebbe danneggiare il fegato...........
------------------------------------------------------------------------------

Da: Rosanna P.
Data: Sat, 24 Nov 2012 08:54:45 +0000 (GMT)
Oggetto: Re: R: Re: SOS ferro

l'ho avuto solo all'inizio .......poi si e' regolato .
credo possano darti delle cure ..........che ti dicono ' medici??
------------------------------------------------------------------------------

Da:Emanuela
Data: Sat, 24 Nov 2012 12:43:07 +0100 (CET)
Oggetto: R: Re: R: Re: SOS ferro

Adesso ripeto gli esami, se dovessero confermare un livello alto di ferro secondo il mio medico l'unico modo per ridurlo è togliere il sangue! Comunque ti ringrazio almeno mi consola il fatto che probabilmente questo fenomeno è riconducibile alla splenectomia e non ad altro. Grazie ancora
-----------------------------------------------------------------------------

Da: Dadi T
Data: Sat, 24 Nov 2012 22:56:50 +0000 (GMT)
Oggetto: Re: R: Re: R: Re: SOS ferro

Emanuela, non credo, dovrebbe essere al contrario. Ti hanno fatto trasfusione? Può capitare che si faccia un deposito di ferro in seguito alle trasfusioni. Togliere il sangue è una soluzione di momento, dovresti andare in un centro specializzato per vedere questa situazione, anche perché i danni dati da ferro in eccesso nel sangue, (poi dipende a che livelli), sono molto di più. Auguri e fammi sapere, Dadi

------------------------------------------------------------------------------

Da:Emanuela
Data: Sun, 25 Nov 2012 08:27:31 +0100 (CET)
Oggetto: R: Re: R: Re: R: Re: SOS ferro

In effetti durante l'operazione ho subito una trasfusione , certo che dopo un anno avere questo fenomeno non so quanto sia riconducibile alla trasfusione anche perché nei precedenti controlli e' sempre stato nella norma! Comunque adesso li ripeto eventualmente seguirò il tuo consiglio andando da un ematologo, centri specializzati qui a Mantova non ce ne sono!

Grazie
------------------------------------------------------------------------------

  Web Design by Paolo LANDI
 In questa pagina sei il visitatore n° 3648
  Tutela della Privacy / Cookies
Copyright © 2019 paolo-landi.it