VITA SENZA MILZA - Guido G.
------------------------------------------------------------------------------


Da: Guido G.

Data: Mon, 4 Apr 2011 00:44:06 +0200
Oggetto: Smilzo anch'io!

Ho 16 anni e il 5 gen 2011 ho fatto una brutta caduta in bici per evitare una vecchia contromano.
Sono stato trasportato di corsa all'ospedale dove per 5 ore mi hanno tenuto su una barella ( con la botta non riuscivo nemmeno a stare seduto) per trovarmi quali costole erano rotte. Raggi. Nulla di rotto. Tac. Eco. ECG tutto in una mezz'ora. Milza fratturata ma non sanguinante. Ricovero. Cercano di conservarla. Trovano un problema ad una arteria della milza che essendo crepata poteva essere una bomba ad orologeria.
Angiografia ( tubo nelle arterie per chiudere quella pericolosa. ) fallita, la fetente è ancora aperta.
Splenectomia esplorativa il 21 gennaio ( taglio di 30 cm + due drenaggi addominali ) intervento difficile a sentire i medici. Io non c'ero ;) .
Dimissioni dopo 22 giorni di ricovero.
Dopo un mese dall' intervento torno a scuola.
Il tutto con 2 polmoniti e sotto antibiotici.
Sto rincominciando ora a fare un po' di sport.
Puoi pubblicare la mia esperienza.
Se la devo scrivere in modo meno lapidario lo farò, anche se è da 10 anni che gli insegnanti di lettere si lamentano di Questo pregio.


Guido Smilzo G.
------------------------------------------------------------------------------
Da Paolo Landi

 

Carissimo Guido Smilzo G.,

ho letto con molta attenzione la tua vicenda e se posso permettermi questi fraterni consigli.

 

Hai preso oltre 100 punti, un organo asportato, dubbi per la tua salute futura  e giorni di vita rubati per colpa di un'altra persona.

  1. Per i punti :

    1. se un domani ti daranno fastidio o imbarazzo puoi fare eventualmente una plastica.

  2. Per i dubbi sulla tua salute futura:

    1. hai potuto leggere il forum. Le esperienze di tutti noi.

    2. Si può vivere anche senza milza.

  3. Responsabilità trauma.

    1. Trovo importanti similitudini tra il tuo caso e il mio: il taglio da 30 cm e la rottura per colpa di un'altra persona.

    2. Io quella persona, che era la mia compagna all'epoca della mia esperienza, l'ho perdonata, ma l'ho anche allontanata subito. Ha continuato lo stesso a telefonarmi nel tempo.

    3. Ho capito che necessitava comunicare con me per una sorta di psicoanalisi, cioè per superare il senso di colpa per quel che mi aveva fatto.

  4. Giorni di vita rubati.

    1. Nulla è perduto. Anche questa è esperienza di vita. Certo era meglio non farla!!!

    2. In questo periodo hai modo di riflettere molto su te stesso, il tuo corpo, la tua vita e gli altri.

    3. I parenti, gli amici e i conoscenti ti saranno più vicini.

Tutto il resto che posso consigliarti lo trovi già nelle pagine di questo forum.

 

Tieni duro. Si può vivere anche senza milza.

  

Ti abbraccio,

Paolo

 

PS:

Naturalmente mi raccomando la vaccinazione per Pneumococco (considerata la tua disavventura con la polmonite) e Menigococco che auspico ti abbiano già fatto entrambe in ospedale. Richiedi/paga la cartella medica e verifica e chiedi.

OPSS: anch'io sono stato un pò lapidario, ma noto che anche tu scrivi e pensi rapido e sinteticamente come me e meglio direi.

------------------------------------------------------------------------


  Web Design by Paolo LANDI
 In questa pagina sei il visitatore n° 2117
  Tutela della Privacy / Cookies
Copyright © 2019 paolo-landi.it