VITA SENZA MILZA - Laura L.
------------------------------------------------------------------------------


----- Original Message -----
Da: Laura L.

A: Paolo LANDI
Data: Sat, 26 Mar 2011 22:49:30 +0100 (CET)
Oggetto: la mia esperienza senza milza

Ciao Paolo,
sono Laura, ho 26 anni ed ho perso la milza lo scorso dicembre (2010) per una banale caduta sull'asfalto.
Ho subito accusato dolori addominali e sono stata trasportata in ospedale.
Dalle 6:40 (orario della mia caduta) si sono accorti della rottura di milza solo dopo avermi trasferito in un altro ospedale, alle ore 14:00. Sono stata operata d'urgenza, hanno provato a ripararla, ma l'emorragia era in atto da troppo tempo. La mia esperienza è particolare perché ho avuto molte conseguenze post-operatorie. Per fortuna alle dimissioni dall'ospedale civile sono stata trasportata al OMISSIS (ospedale militare) per intentare una causa di servizio (essendo militare caduta in servizio). Lì un bravo chirurgo non si è accontentato di ascoltare la mia storia e mi ha fatto tutte le analisi del caso. L'operazione mi aveva provocato delle microlesioni al pancreas per cui ho avuto una pancreatite acuta con versamento addominale che mi ha provocato un blocco intestinale e gastrico. Praticamente ho trascorso 47 giorni in ospedale, di cui 27 a digiuno assoluto e subito due operazioni in otto giorni. Tutto ciò con la paura di vedere sfumare per sempre un sogno che si era realizzato da poco e cioè diventare un militare di carriera.
Per fortuna oggi posso raccontare la mia esperienza che mi ha permesso di conoscere splendide persone.
Sono costantemente sotto controllo per quanto riguarda le analisi del sangue. Ho sbalzi nei valori delle piastrine per cui a seconda delle analisi prendo la cardioaspirina. Per il resto non ho nessuna difficoltà a portare avanti la mia vita come prima dell'incidente. Anzi nel fare attività sportiva sembra che le mie prestazioni siano anche aumentate. L'unico problema è dovuto alla ferita che penso sia ancora un po' "fresca", quindi non riesco ad esempio a fare le flessioni sulle braccia che mi obbligano a tendere troppo l'addome, per il resto marcio con il fucile di 7 kg, per due-tre ore al giorno, corro 5 km in 25 minuti e faccio tutta l'attività fisica che svolgevo anche prima.
Inizialmente ho avuto problemi con la dieta, ma non a causa della splenectomia, ma solo per la pancreatite che mi aveva causato un aumento delle lipasi e amilasi.
Ti aggiornerò se ti fa piacere sulle mie condizioni, visto che probabilmente è ancora presto per valutare la mia vita post-splenectomia.
Mi sembra di aver letto che fai parte di un Comando, quindi immagino che sia anche tu un militare. Se è così hai mai avuto problemi con il tuo Comando di appartenenza su qualche attività da svolgere?
Grazie comunque per aver condiviso la tua esperienza e aver messo a disposizione informazioni preziose.
Spero in una tua risposta,
Laura "smilza"
------------------------------------------------------------------------

----Messaggio originale----
Da: Paolo LANDI
Data: 27/03/2011 8.02
A: Laura L.
Ogg: Re: la mia esperienza senza milza

Ciao Laura,
caspita che disavventura!!!

Fortuna hai trovato, poi, un buon medico che ha risolto il tuo problema. Nel forum c'é già qualche collega "smilzo" che è costretto a prendere la cardioaspirina come te, ma non ha avuto tutti i tuoi problemi post-operatori. Si anch'io sono un militare e non ho mai avuto problemi con le attività militari, ne per la mia specifica specializzazione tecnica, ne tanto meno con le previste prove fisiche periodiche.
Certo non puoi pretendere di fare subito dopo pochi mesi tutto quel che facevi prima. Ricordo che il mio medico mi consigliò di indossare una di quelle fasce a strappo per la pancia, nel primo periodo e fino a che non si fosse rimarginata completamente la ferita. Tieni conto che un po' si allargheranno i segni dei punti anche in conseguenza all'aumento di peso. Hai perso sicuramente molti chili con le operazioni e altro e piano piano li riprenderai con conseguenti cedimenti. Per quanto riguarda la piastrinosi è normale, guarda il mio file "Analisi sangue dopo splenectomia (.xls)" con i grafici di andamento della piastrinosi ed altro. Tieni conto che ci sono voluti 3 mesi per stabilizzare le piastrine a me con una sola operazione subita.

E' doverosa la solita domanda: posso pubblicare la tua storia omettendo i dati personali e-mail, nome ospedale, e/o quant'altro ... ?

Ti abbraccio,
ciao
Paolo

------------------------------------------------------------------------

Da: Laura L.
A: Paolo LANDI
Data: Sun, 27 Mar 2011 11:10:53 +0200 (CEST)
Oggetto: R: Re: la mia esperienza senza milza

Ciao Paolo,
certo che puoi pubblicare la storia magari modificandola un po' e omettendo l'appartenenza.
Grazie,
Laura

------------------------------------------------------------------------

Da: Laura L.
Data: Fri, 20 Apr 2012 21:21:56 +0200 (CEST)
Oggetto: R: Per favore rispondi ai Quesiti - Indicate anche se si o no.

 

Caro Paolo,
scusa con il ritardo con il quale ti scrivo. Apprezzo il tuo lavoro per noi tutti e soprattutto è bello sapere che c'è qualcuno che ha vissuto la mia stessa esperienza. Il pensiero, non so a voi, ma torna sempre lì, a quel momento che mi ha svuotato di "qualcosa" e forse per quel "qualcosa" a volte mi sento un po' più "speciale" perché ancora in grado di raccontare...


Risponderò ora brevemente ai quesiti:
Raffreddore, tosse e influenza ? è trascorsa solo una stagione invernale dall'accaduto e non so se grazie al vaccino anti-influenzale ma, non ho avuto influenza. Per tosse e raffreddore, non ho notato differenze rispetto a prima.
Stanchezza ? No
Dolore parte destra ? No
Attacchi di panico ? No, ma un po' ipocondriaca almeno all'inizio
Vaccinazioni ? Antistreptococco e antipneumococco prima di uscire dall'ospedale e vaccino anti-influenzale.
Invalidità civile ? No
Malaria ? sai qualcosa per noi smilzi. No
In menopausa, essere senza milza allunga la fase del ciclo ? (per le signore)
Funghi (del corpo) ? Non so se è una coincidenza ma non ho mai avuto una micosi e mi sono ritrovata ultimamente con una micosi dell'unghia. è pur vero che frequento luoghi promiscui (piscine, palestre, bagni in comune)
Intolleranze Alimentari ? No
In più vorrei aggiungere delle informazioni: dopo quasi un anno e mezzo le piastrine sono ritornate nei valori di range ma per tutto questo periodo ho preso la cardioaspirina. dopo 12 mesi di cardioaspirina ho scoperto di esserne allergica, sono arrivata quasi ad avere uno shock anafilattico perché continuavo ad avere orticarie ma non capivamo a cosa fossero dovute. dopo aver sospeso la cardioaspirina è terminato il tutto ed in sostituzione assumevo Ibustrin. Ad oggi non assumo più anti aggreganti piastrinici ma continuo a tenere sotto controllo i valori ematici.

Ancora grazie e un saluto a tutti... :)
 

------------------------------------------------------------------------

Da: Paolo LANDI
  A: Laura L.
Data: Sat, 21 Apr 2012 07:05:57 +0200
Oggetto: Re: R: Per favore rispondi ai Quesiti - Indicate anche se si o no.

Cara Laura,
grazie di tutto.
 
Hai purtroppo avuto una brutta, lunga e tribolata fase di adattamento, ma sono contento per te che i tuoi valori ematici siano finalmente regolari.
 
Condivido molto il tuo atteggiamento positivo nell'apprezzare maggiormente la propria vita dopo questa vicenda.
 
Rosanna ha formulato meglio la sua domanda anche se non sei in menopausa:
In menopausa, essere senza milza allunga la fase del ciclo ?
Problemi di ordine ormonale?? Emorragie ? Squilibri del ciclo?

Poi ci sono anche queste altre domande:

Colite ?

Pressione Bassa ?

Ricrescita milza ? http://www.paolo-landi.it/senza-milza-esperienza.asp#RicrescitaMilza

Ti abbraccio,

Paolo

------------------------------------------------------------------------

Da: Laura L.
A: Paolo LANDI
Data: Sat, 21 Apr 2012 13:28:04 +0200 (CEST)
Oggetto: R: Re: R: Per favore rispondi ai Quesiti - Indicate anche se si o no.

Caro Paolo,

rispondo alle altre domande.

Problemi di ordine ormonale?? Emorragie ? Squilibri del ciclo? No

Colite ? No

Pressione Bassa ? No

Ricrescita milza ? No

Un saluto,

Laura
------------------------------------------------------------------------

  Web Design by Paolo LANDI
 In questa pagina sei il visitatore n° 4709
  Tutela della Privacy / Cookies
Copyright © 2019 paolo-landi.it