VITA SENZA MILZA - Margherita M..
------------------------------------------------------------------------------

Da: "Margherita M..
A: Paolo LANDI

Data: Sun, 25 Nov 2012 18:06:51 +0100

 

Ciao Paolo,
Sono Margherita e ho 18 anni. Ho letto il tuo blog e ho deciso di raccontarti la mia storia.
Il 9 luglio ho fatto un incidente in moto. Giunta al pronto soccorso si sono occupati del mio piede dolorante e di nient'altro. Mi hanno ingessato il piede per 25 giorni causa infrazione del cuboide e mi hanno rimandato a casa. Tutto è andato bene: sono stata in vacanza e ho studiato regolarmente. A metà settembre cominciai ad avere febbre e linfonodi gonfi e gli esami del sangue confermarono la diagnosi del medico: si trattava di mononucleosi. La situazione peggiorava giorno dopo giorno a tal punto da spingere mia madre a portarmi in ospedale. Sono stata ricoverata nel reparto infettivo per qualche giorno fino a quando un'ecografia addominale ha mostrato un'emorragia sottocapsulare nella milza. Fui trasferita nel reparto di chirurgia di un altro ospedale e qui, dopo una tac, i medici decisero di operarmi d'urgenza: un movimento falso e la mia milza si sarebbe lacerata. Sono stata in ospedale per 10 giorni e fortunatamente l'intervento è andato bene. L'esame istologico ha mostrato che la rottura della milza era stata causata da un trauma, dunque dall'incidente di 3 mesi prima e io non mi ero accorta di nulla. Devo dire grazie alla mononucleosi che mi ha costretto a ricoverarmi in ospedale dove medici in gamba hanno scoperto il tutto. A circa due mesi dall'intervento posso dire di stare bene: faccio regolari esami del sangue e il livello delle piastrine si è stabilizzato dopo 20 punture di eparina (www.agenziafarmaco.gov.it) e sto eseguendo i vaccini consigliati dai medici. E' stato un periodo difficile, ma adesso vivo la mia vita senza problemi.
p.s. Puoi postare la mia storia nel tuo blog.
Cordiali saluti,
Margherita M.

------------------------------------------------------------------------

Da: Paolo LANDI
Data: Sun, 25 Nov 2012 19:40:56 +0100
A: Margherita M..

Ciao Barbara,
benvenuta nel gruppo degli "smilzi" anche se come dico sempre era meglio non farne parte.

Hai rischiato parecchio con la milza lacerata. Anche a me si è rotta in due tempi. Ricordo che sentii uno strano sapore in bocca e mi sentivo strano quando stavo orizzontale.

 

Noto che ti hanno dato l'eparina; invece negli ultimi anni somministrano la cardioaspirina o Ibustrin. Fortunatamente adesso hai i valori ok. Anni fa non ti davano nulla.


Ti abbraccio,
Paolo
------------------------------------------------------------------------

Da: "Margherita M..
A: Paolo LANDI
Cc:
Data: Sat, 1 Dec 2012 17:36:53 +0100
Oggetto: RE: Forum "smilzi" - l'esperienza di Margherita M.

Nella cartella di dimissione c'era scritto che la cardioaspirina era da prendere solo nel caso in cui le piastrine superavano il milione, ma fortunatamente così non è stato :)

 ------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------

  Web Design by Paolo LANDI
 In questa pagina sei il visitatore n° 2471
  Tutela della Privacy / Cookies
Copyright © 2022 paolo-landi.it