VITA SENZA MILZA - Massimo B..
------------------------------------------------------------------------------

Da: "Massimo B

A: Paolo LANDI
Data: Fri, 30 Dec 2011 23:04:10 +0100

Ciao Paolo, ti do del tu, sperando di non apparire maleducato, per una sorta di “fratellanza” dovuta allo stesso destino...
Ti sto scrivendo innanzitutto per farti i complimenti su come hai esposto sul sito le informazioni che hai raccolto, poi perché, dopo anni passati in sordina a far finta di niente, ho deciso di iniziare ad informarmi seriamente su cosa significhi essere degli splenectomizzati.
Io ho subìto l’asportazione della milza dopo un brutto incidente in moto nel 2005 (ci ho quasi rimesso le penne) dal quale ci è voluto un anno per riprendermi...
Stasera, come ti accennavo prima, stavo cercando info sulle conseguenze della splenectomia e mi sono imbattuto sul tuo sito trovando molte analogie col mio caso personale.
La sensazione di stanchezza, forse dovuta a valori di ferritina troppo bassi (sono donatore AVIS), non la avevo mai messa in correlazione alla splenectomia ma ora ho dei forti dubbi che sia questa la causa...
Alcuni valori anomali riscontrati nelle analisi del sangue si ripetono troppo spesso...
Appena avrò tempo scaricherò i dati delle tue analisi e li confronterò coi miei per capirne di più...
Purtroppo non ho molto tempo a disposizione da dedicare a questa “ricerca di informazioni”, ma anche a piccoli passi vorrei arrivare ad avere un quadro completo della mia situazione.
Intanto ti saluto e ti auguro BUON ANNO, con la speranza di avere dei contatti futuri di approfondimento.
------------------------------------------------------------------------

From: Paolo LANDI
To: Massimo B.
Sent: Saturday, December 31, 2011 1:25 PM

Ciao Massimo,
tra di noi darsi del tu è la regola principe, la seconda è, vuoi che pubblico la tua esperienza senza i dati personali ? Se si, dovresti dirmi quanti anni avevi quando hai perso la milza.
Per quanto riguarda la sideremia (ferro) dopo pochi mesi per me andò a posto. Occorre cercare di prediligere gli alimenti ricchi di ferro all'inizio e talvolta. Ma tu dal 2005 non dovresti avere assolutamente più problemi a riguardo ferro.
Donare sangue: io ero un donatore saltuario; quando ho perso la milza mi hanno detto che non dovevo/potevo più donare il sangue, invece a Paolo N. hanno detto il contrario, boh, medico che vai, soluzione che trovi .... non so hai letto http://www.paolo-landi.it/senza-milza-paolon-esperienza.asp


Una cosa posso consigliarti, dichiara sempre anche al dentista di essere senza milza, vedrai che si adopereranno al massimo delle cautele. Siamo più a rischio infezioni e ...

Purtroppo in noi si instaura anche una sorta di condizionamento psicologico per il fatto che non abbiamo più un organo del sistema immunitario e che i dottori pressappochisti o positivisti, dichiarano "fa lo stesso.... nessun problema anche senza".
 
Io dopo che ho scoperto che se rompevo la milza un cm più in alto/basso sarei morto se non fossi stato in 5 minuti in una sala operatoria con staff di chirurgia pronto; ho incominciato, per questo, ad apprezzare di più la mia vita e a viverla più intensamente. Certo non ho più l'età. Non potrei straviziare, dovrei curare di più il fegato che insieme al midollo osseo (sembra ad oggi) svolgere le funzioni della povera milza, ma chi se ne frega "talvolta". Happy New Year.
 
Ricambio e ringrazio per tutto,
tanti auguri,
buona fine, e specialmente felice anno nuovo.

Paolo
------------------------------------------------------------------------

Da: Massimo B.
A: Paolo LANDI
Data: Tue, 24 Jan 2012 20:17:47 +0100

Ciao Paolo, hai il mio pieno consenso alla pubblicazione della precedente mail...avevo 34 anni all’epoca dell’incidente.
Scusa per la risposta tardiva, ma ti ho già spiegato che non ho molto tempo per il pc !
Alla prossima, Max.

------------------------------------------------------------------------

  Web Design by Paolo LANDI
 In questa pagina sei il visitatore n° 2782
  Tutela della Privacy / Cookies
Copyright © 2019 paolo-landi.it