VITA SENZA MILZA - Beatrice G.
------------------------------------------------------------------------------

Da: Beatrice G.
A: paolo@paolo-landi.it

Data: Wed, 18 Apr 2012 21:06:36 +0200

Ciao mi chiamo Beatrice ho 45 anni e ho subito l'asportazione completa della milza all'età di 8, nel 1975, in seguito ad una caduta sulle scale e alla conseguente rottura dell'organo in due punti.
Non ho mai avuto problemi o malattie particolari, nemmeno le malattie infettive dell'infanzia, a parte alcune tonsilliti. Ho però valori sempre un po' alti di leucociti e le ghiandole linfatiche leggermente ingrossate al tatto, per esempio nella gola e collo.
In età adulta nessun medico mi ha mai dato consigli su alimentazione o altro, non sapevo le cose che ho letto sul tuo sito. Mangio di tutto anche se evito cibi grassi e fritti ma non perché sono senza milza, semplicemente perché preferisco una alimentazione leggera.
Ho sempre pensato che il mio fisico si fosse adattato ad essere privo di quest'organo avendo subito la splenectomia in età così giovane. Non è ricresciuta nessuna milza dentro di me anzi, resto sconcertata nel leggere di come ciò possa accadere.

Ti ringrazio per aver creato questo sito su un argomento di cui si parla così poco...
Non pensavo fossimo in tanti senza milza.

Beatrice.
------------------------------------------------------------------------------
Da: "Paolo LANDI" paolo@paolo-landi.it

Data: Wed, 18 Apr 2012 22:36:36 +0200

Ciao Beatrice,
si purtroppo siamo tanti e chissà quanti altri che non mi hanno scritto o che non vogliono condividere le loro storie.
La leucocitosi è un effetto indesiderato di noi smilzi, ma per esempio io non ho questi problemi, ma solo i monociti alti talvolta.
Per l'alimentazione ricca di ferro è da seguire solo i primi tempi post splenectomia.
Io mangio di tutto, anche i cibi grassi e fritti.
 
Mi autorizzi a pubblicare la tua storia senza la tua e-mail ed il tuo cognome e dati personali come gli altri ?

Per facilitarmi il lavoro ed evitare fraintendimenti, puoi rispondere alle seguenti domande statistiche anche se ad alcune già hai dato indicazioni ?
 
Riferimento : http://www.paolo-landi.it/senza-milza-esperienza.asp

 
Raffreddore, tosse e influenza ?
Stanchezza ?
Dolore parte destra ?
Attacchi di panico ?
Vaccinazioni ?
Invalidità civile ?
Malaria ?
In menopausa, essere senza milza allunga la fase del ciclo ?
Funghi ?
Alimentazione ?
Intolleranze Alimentari ?
Colite ?
Pressione bassa ?
Ricrescita Milza ?
 
Ciao

Paolo
-------------------------------------------------------------

Da: Beatrice G.
A: paolo@paolo-landi.it
Data: Thu, 19 Apr 2012 12:45:10 +0200

Ciao Paolo, certo che puoi pubblicare la mia storia di " senza milza" e ti do qualche informazione in più. Sono una persona sana, non prendo tosse o raffreddore più di altri, influenza nemmeno, non ho nessuno dei sintomi che mi chiedi a parte ogni tanto la pressione un po' bassa. Non sono ancora in menopausa, ho una figlia di 11 e ho avuto una gravidanza e un parto sereni senza nessun disturbo. L'unico periodo in cui mi sono ammalata più spesso di mal di gola e raffreddore e stato quando mia figlia andò all'asilo: lei stava benissimo e io ero sempre malata. Il medico mi disse che il mio corpo, venendo in contatto con i microbi portati da mia figlia, stava subendo uno stress e che mi sarebbe servito in qualche modo a ricostruire il sistema immunitario. Come una sorta di " ripasso" delle funzioni di difesa. Dopo quel periodo sono stata bene. Devo dire che io neanche mi ricordo di essere senza la milza nella mia vita quotidiana. Solo quando vado al mare e sto in bikini mi torna in mente perché vedo gli sguardi delle persone cadere sulla mia pancia! Si perché io ho una cicatrice dell'operazione lunga 20 cm che mi attraversa il centro dell'addome dall'alto al basso, ed è parecchio evidente perché è un cheloide ( come un piccolo cordoncino) .
Questo perché il mio é un caso un po' strano: io caddi sulle scale e presi un colpo tremendo al fianco sinistro, ero magrissima e ciò causò la rottura della milza ma non della membrana che l'avvolge. Dopo il forte dolore iniziale io stetti bene. Continuai ad andare a scuola e a fare sport per otto giorni! Non avevo neanche un livido e miei genitori non ci pensarono più. All'ottavo giorno mi svegliai la mattina in preda a fortissimi dolori addominali e svenimenti continui. Fu grazie alla tempestività della mia pediatra, a cui devo la vita, che fui portata subito in clinica e visitata da un bravo chirurgo di cui la mia dottoressa si fidava.
Allora però non erano ancora disponibili le ecografie per ciò fui sottoposta prima ad una appendicectomia perché i medici sospettavano una peritonite, ma trovarono l'addome pieno di sangue ( ne persi più di un litro) e dovettero procedere con un taglio esplorativo, per vedere da dove provenisse il sangue. In pratica la membrana aveva resistito una settimana per poi cedere.
In seguito per un anno mi fecero delle iniezioni di gamma- globulina, cosa che ora non si fa più. Ma non ho mai fatto vaccinazioni specifiche tranne quelle per morbillo e rosolia intorno ai 12 anni, perché come ho detto, non ho mai contratto le infettive classiche dell'infanzia. Salvo poi prendere la varicella a 40 anni da mia figlia!!! Non mi é mai stato consigliato di fare antipneumococco o antihaemophilus.
Non sono mai andata in paesi tropicali, non ho allergie né intolleranze alimentari, peso 50 chili ma non sto a dieta, semplicemente ho un buon metabolismo. Ho praticato nuoto e danza senza fatica. Ho avuto a 16 anni la mononucleosi in forma pesante, ma é una malattia virale, non batterica.
Ti dico che la cosa che più mi angoscia se ci penso é che ho ricevuto trasfusioni di sangue e gammaglobuline nel '75 : cinque anni dopo si sarebbero verificati i primi casi di AIDS, e penso al rischio che si correva allora quando il sangue non era controllato come ora. Infatti quando ero in gravidanza mi facevano il test HIV ogni mese. Per fortuna sempre negativo!

Scusa se sono stata un po' prolissa. Grazie per la tua attenzione.
Se hai altre cose da chiedermi non esitare.
Buona vita!
Beatrice G.

------------------------------------------------------------------------

Da: "Rosanna P
Data: Thu, 19 Apr 2012 23:32:57 +0100 (BST)
Oggetto: Re: Forum "smilzi" - l'esperienza di Beatrice G.

Sono Rosanna ormai mi conoscete;
anche a Beatrice chiedo :

problemi di ordine ormonale??
Emorragie ? Squilibri del ciclo?
A me nessuno ha mai detto che la milza possa ricrescere a chi è successo?
Non ho mai più fatto lastre ne eco ,
Ho anche io leucociti attorno a 11.000 da sempre ciao
 

------------------------------------------------------------------------

Da: "Paolo LANDI" paolo@paolo-landi.it
Data: Fri, 20 Apr 2012 01:13:27 +0200
Oggetto: Re: Forum "smilzi" - l'esperienza di Beatrice G.

Per Rosanna,
Leggi :
Ricrescita milza - http://www.paolo-landi.it/senza-milza-esperienza.asp#RicrescitaMilza


Per quanto riguarda un alto numero di leucociti è un effetto collaterale riconosciuto in noi "smilzi"
Leucocitosi, piastrinosi, sepsi postsplenectomia. La frequenza di tale anomalie risulta essere dell'1% dei casi.

Per Beatrice, se puoi rispondere

------------------------------------------------------------------------

Da: Aldo S., 17 anni (nel 2012)
Data: Fri, 20 Apr 2012 10:48:14 +0200 (CEST)
Oggetto: R: Forum "smilzi" - l'esperienza di Beatrice G.

Scusate l'ignoranza, ma come sarebbe che può ricrescere un' altra milza? Qualcuno può spiegarmi meglio?
------------------------------------------------------------------------

Da: "Paolo LANDI" paolo@paolo-landi.it
A: Aldo S.
Data: Fri, 20 Apr 2012 11:00:52 +0200
Oggetto: Re: ricrescere un' altra milza?

Per maggiori dettagli leggi le esperienze di Giuseppe P. e Aldo V.

e/o qui in sintesi http://www.paolo-landi.it/senza-milza-esperienza.asp#RicrescitaMilza

------------------------------------------------------------------------

Da: Beatrice G
Data: Fri, 20 Apr 2012 12:15:12 +0200
Oggetto: Per Rosanna

Ciao Rosanna, no non ho mai avuto squilibri ormonali e il ciclo é regolare.
Ho fatto una ecografia addominale tre anni fa e tutto andava bene. Non é ricresciuta nessuna milza! Anch'io non sapevo potesse succedere. Almeno non nei casi di asportazione completa dell'organo.
Come ho già detto, ho subito l'operazione da piccola e forse questo é un "vantaggio" perché consente al corpo di fare degli adattamenti. Per esempio ai miei genitori dissero che era bene non asportare le tonsille, anche se spesso erano infiammate, perché in parte avrebbero svolto le funzioni della milza mancante.
Vorrei dire una cosa a tutti: io non mi sono mai sentita strana o diversa perché mi manca un pezzo.
Sono felice di essere viva e basta perché con questo tipo di traumi non si scherza, e sono grata ai medici che mi hanno curata in tempo!!!
Ciao Rosanna e ciao a tutti,
Bea.

------------------------------------------------------------------------

Da: Rosanna P
A:   Beatrice G
Data: Sat, 21 Apr 2012 07:44:32 +0100 (BST)
Oggetto: Re: Per Rosanna

Grazie Beatrice ,
io per paura non ho mai più fatto eco ,
e' puerile ma il trauma e la malattia lunga dolorosa mi hanno scioccato a questo punto .
Anche per me il fatto di avere le tonsille a detta dei medici e' stata una grande opportunità per la mia guarigione ,
un bacio e un augurio di felicità e salute!
Rosanna

------------------------------------------------------------------------------

Da: "Paolo LANDI" paolo@paolo-landi.it
A: forum smilzi
Data: Thu, 26 Jul 2012 21:45:43 +0200
Oggetto: linfonodi al collo e all'inguine gonfi

Qualcuno sa rispondere o condividere questa situazione ?

Da Sonia G 27 anni (nel 2002)

La cosa che ho notato e che ho perennemente i linfonodi al collo e all'inguine gonfi.

Un dottore ha detto che è così perché lavorano di più in mancanza della milza.
Sarà vero??
Mi devo preoccupare???

------------------------------------------------------------------------------

Da: "Beatrice G. -  8 anni (nel 1975)
Data: Fri, 27 Jul 2012 08:15:50 +0200
Oggetto: Rispondo a Sonia

Ciao sono Beatrice, senza milza da 37 anni, la mia storia é sul sito. Non ti preoccupare per i linfonodi ingrossati, é normale. Il sistema linfatico risponde alla mancanza della milza potenziando le ghiandole, é positivo. Significa che il corpo compensa la carenza dell'organo.
Io ho delle "palline" sotto la gola, nella nuca e ne sento di piccole anche lungo le braccia. Quando ero bambina ed ero già stata operata, soffrivo di tonsilliti e la pediatra disse ai miei che assolutamente non dovevano togliermele perché sostituivano la milza nella difesa immunitaria.
Non ho mai avuto nemmeno le malattie infettive dell'infanzia ( morbillo, rosolia ecc.)
Sii serena e per tutti gli "smilzi" : non attribuite ogni minimo sintomo alla mancanza della milza, se non ci sono altre patologie siamo persone normali!!!
Ciao Sonia, buona vita! Bea.

 

-----------------------------------------------------------------------

Da: Manuela M.
A: paolo@paolo-landi.it
Data: Mon, 3 Jun 2013 11:17:02 +0200

Ciao Paolo,
ho già scritto tempo fa unendomi a voi in questo forum, riepilogo, sono anche io “smilza” dal 2007 a seguito di una ciste epidermoide, a parte i soliti problemi di alterazione della pressione, piastrine elevate ma non troppo e globuli bianchi in aumento tutto ok, non mi hanno mai dato nessuna cura x tutto questo.
Io e mio marito cerchiamo una gravidanza da ben 5 anni, mi sono affidata ad un centro di fecondazione assistita e dopo vari esami solo lo scorso mese hanno constatato che ho problemi di coagulazione e che sono una tipa soggetta ad aborti spontanei, forse causato dalla mancanza di milza, ma non è sicuro.
Volevo sapere se qualcuno ha per caso lo stesso mio problema, non riesce a concepire un figlio causa mancanza della milza.
Nonostante tutto questo non mi hanno dato nessuna cura, i medici ed il ginecologo sottovaluta questa cosa perchè non credono questo problema sia dovuto alla mancanza della milza ma a ben altro, cioè alla mancanza della BDC (botta di culo) assurdo!!!
Ho letto su vari forum di gravidanza che a qualcuna con problemi di coagulazione, ma avendo la milza, hanno dato la cardioaspirina e l’ eparina.
Non so più dove sbattere la testa... mi aiutate a capire???

Grazie Manuela
------------------------------------------------------------------------

Da: paolo@paolo-landi.it
Data: 03/06/2013 11.50
A:
Ogg: MILZA: Quesito per le signore - La mancanza della milza influisce sulla gravidanza ?

Carissime/i colleghe/i,
potete gentilmente rassicurare o consigliare l'amica Manuela "smilza" per cisti ?

Quesito per le signore, per vostra esperienza personale o conoscenza :
La mancanza della milza influisce sulla gravidanza ?
Per favore, rispondete.

Grazie, saluti,
vi abbraccio, e speriamo che anche l'estate arrivi insieme alla cicogna.

Paolo

------------------------------------------------------------------------

Da: Annalisa L.
A: paolo@paolo-landi.it
Data: Mon, 3 Jun 2013 11:56:59 +0200 (CEST)
Oggetto: R: MILZA: Quesito per le signore - La mancanza della milza influisce sulla gravidanza ?

assolutamente no, ho due splendidi bimbi arrivati senza alcun tipo di problema. Ciao

------------------------------------------------------------------------

Da: Beatrice G.
A: "paolo@paolo-landi.it" paolo@paolo-landi.it
Data: Mon, 3 Jun 2013 11:59:15 +0200
Oggetto: Per Manuela

Ciao, sono Beatrice G. ( la mia storia è sul sito di Paolo), senza milza da una vita.
Ho una figlia di 12 anni e ho avuto una gravidanza bellissima, senza problemi.
Non ti preoccupare, fai tutti i controlli che si fanno di solito in gravidanza, prendi l'acido folico fin da subito e vivi normalmente la tua vita, ti abbraccio forte,
 Beatrice.
P.S. Io ho capito che i medici non ne capiscono molto di "senza milza" e non si fanno tanti studi al riguardo. Ma tu non farti scoraggiare.

------------------------------------------------------------------------

Da: Sonia G 27 anni (nel 2002)
A: paolo@paolo-landi.it
Data: Mon, 3 Jun 2013 15:58:25 +0200 (CEST)
Oggetto: R: MILZA: Quesito per le signore - La mancanza della milza influisce sulla gravidanza ?

Sono del 1975 e sono "smilza" dal 2002 per incidente automobilistico.
Sono rimasta incinta nel 2007, ho "provato" solo 1 mese e la gravidanza è arrivata immediatamente, il secondo nel 2009, gravidanza a sorpresa...,
Quando ho detto al ginecologo che non avevo la milza ha detto che non era un problema per la gravidanza, infatti entrambe le ho portate a termine tranquillamente e senza fastidi particolari.
 
Spero di essere stata utile.
Ciao
Sonia

------------------------------------------------------------------------

Da: "Paolo LANDI" paolo@paolo-landi.it
A: Sonia g
Cc:
Data: Mon, 3 Jun 2013 17:23:45 +0200
Oggetto: Re: R: MILZA: Quesito per le signore - La mancanza della milza influisce sulla gravidanza ?

Grazie,
ciao,
Paolo
------------------------------------------------------------------------

Da: Manuela M.
Data: Tue, 4 Jun 2013 11:54:51 +0200
Oggetto: Re: MILZA: Quesito per le signore - La mancanza della milza influisce sulla gravidanza ?

Grazie a tutte per il sostegno... comunque è vero i dottori non sanno cosa dire quanto concerne gli “smilzi” non sanno proprio che pesci prendere.. ma voglio andare a fondo...

------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------

Se qualche medico è in grado di rispondere o qualcuno vuol condividere le sue esperienze senza milza può contattarmi che inoltrerò l'e-mail a Beatrice G. tramite paolo@paolo-landi.it aggiungendole poi di seguito

  Web Design by Paolo LANDI
 In questa pagina sei il visitatore n° 1633
Copyright © 2014 paolo-landi.it