VITA SENZA MILZA - Lorenzo M.
------------------------------------------------------------------------------


----- Original Message -----

Da: Lorenzo M.
A: Paolo LANDI
Data: Fri, 25 Mar 2011 14:07:08 +0100
Oggetto: smilzi

ciao Paolo,
mi chiamo Lorenzo, ho 23 anni e ho subito una splenectomia quasi due anni fa a causa di un incidente in moto. Innanzi tutto devo farti i miei più sinceri complimenti per l'idea che hai avuto di condividere le nostre esperienze di "smilzi". Vorrei poi chiedere a te o ad altri nel blog una opinione: secondo voi come mai sento dei dolori nella parte subaddominale quando faccio addominali? Inoltre, quale dovrebbe essere una giusta alimentazione per noi smilzi? Grazie per l'attenzione,

Lorenzo M.
------------------------------------------------------------------------

Da Paolo Landi
Data: Sat, 26 Mar 2011 11:36

A: Smilzi


Carissimi "smilzi",
Lorenzo M. si è aggiunto al forum e fa alcune domande se qualcuno vuole rispondere per mio tramite ?
Grazie,
Ciao
Paolo
 
------------------------------------------------------
Da Paolo Landi
 
Ciao Lorenzo,
ti ringrazio per i complimenti.
Per quanto riguarda gli alimenti a parte quando esci dall'ospedale e quindi sei ancora convalescente puoi mangiare di tutto, per quel che so, ma, come ho scritto sulla pagina http://www.paolo-landi.it/senza_milza.asp è consigliabile, non mangiare alimenti fritti o comunque ricchi di colesterolo e ridurre il consumo di alcool, favorire invece l'assunzione di legumi (fagioli,ceci, ecc.), carciofi, spinaci e comunque alimenti ricchi di ferro.
Ciò detto, io mangio e bevo di tutto senza alcun problema come del resto altri del forum. Magari ho un pò il colesterolo alto, ma alterno saltuari stravizi con salutari diete e sport e quindi compenso il tutto.

Per i dolori subaddominali, dopo due anni, non centrano nulla con l'operazione a meno che non abbiano dimenticato qualcosa all'interno? Mi auguro di no!!! Per i dolori devi farti visitare dal tuo medico se è il caso di fare un'ecografia e/o altre analisi. Però ripensandoci bene mi ricordo che avevo delle fitte in prossimità dei punti il primo e forse anche il secondo anno. Anche al sole e/o al cambio stagione le fitte nella zona punti. Ad ogni modo vai dal tuo medico per sicurezza.
 
Posso inserire la tua esperienza sul sito a similitudine degli altri senza i tuoi dati personali naturalmente ?
 
Inoltro, questa e-mail a tutti senza il tuo indirizzo.
 
Ciao
Paolo
------------------------------------------------------------------------

Da: Lorenzo M.
A: Paolo LANDI
Data: Mon, 28 Mar 2011 15:54:13 +0200
Oggetto: Re: smilzi

scusa paolo, riesco a risponderti sol ora.
pubblica pubblica.

ti scrivo inoltre la mia disavventura.

Ho perso la milza cadendo in moto e picchiando sul bordo del marciapiede, il problema maggiore però è stata la contusione di un rene e un versamento pleurico. Ad ogni modo, al pronto soccorso non si sono subito accorti del mio stato, anche perché io stesso pensavo di essermi rotto al massimo qualche costola e così facevo lo spavaldo con i volontari del 118 e il medico di guardia. Fortunatamente una infermiera mi ha costretto ad urinare e si è scoperto che non avevo costole rotte, ma una emorragia avanzata, tanto è che mi hanno dovuto fare una trasfusione da quanto sangue ho perso. Il chirurgo per mia fortuna è giovane e molto competente e riesce a salvarmi il rene. Purtroppo però della mia milza non è rimasto nulla. Ho passato così 10 giorni di degenza e dunque mi hanno finalmente rimandato a casa. I primi tempi ho dovuto assumere cardioaspirina, mi sembra per 1-2 settimane, poi i valori si sono stabilizzati. I primi mesi non riuscivo a fare sport, ho provato a tornare a giocare a basket, ma mi sentivo tutto l'addome sottosopra. Fortunatamente a due anni di distanza ho ripreso la mia vita di sempre, mi stanco solo più facilmente, forse perché conduco anche una vita più frenetica. Ho ritenuto di dover smettere di fumare dopo la splenectomia e non ho mai più ripreso. Devo ammettere inoltre di essere ancora un po' in apprensione anche se non dovrei più avere alcun problema e dunque cerco di stare più attento nell'alimentazione e nel consumo di alcool (non ho mai bevuto tanto, ma ora non bevo più super-alcolici e vino solo se è buono). La prossima settimana torno a donare il sangue così da ricevere anche analisi che non faccio più da almeno un anno e mezzo. Prima o poi vado a riguardarmi anche il referto medico per sapere quando dovrò effettuare nuovamente il richiamo del vaccino.
Ogni tanto ripenso a quanto mi è accaduto e spero di essermi lasciato il peggio alle spalle. Ho perso un organo non vitale, ma è come se quel giorno avessi lasciato su quel marciapiede una parte di me. In ogni caso penso di essermi ripreso bene, inoltre ci sono persone messe molto peggio di me e dunque sarei irrispettoso nei loro confronti se continuassi a piangermi addosso. Continuo a vivere la mia giovinezza con molta serenità, solamente un pò meno spensierato e un pò più concentrato sul mio corpo.

------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------


  Web Design by Paolo LANDI
 In questa pagina sei il visitatore n° 2829
  Tutela della Privacy / Cookies
Copyright © 2019 paolo-landi.it